Finalmente un lucente bagliore di speranza, si scorge nell’orizzonte dell’opensource. Ignari utenti persi nell’oscura selva tra il buon vecchio Gnome 2.x, l’insipido ma moderno Gnome 3.x con la sua shell fonte di odio da parte di molti, Unity ed i fork Mate e Cinnamon (rispettivamente di gnome 2.x e gnome 3.x), ecco una nuova soluzione molto interessante, l’atteso ritorno di Linux Mint con la sua versione KDE.

Ancora è in fase di RC ed ha molti bug da fixare, ma la sua ricomparsa lascia ben sperare.

Per chi volesse testare la nuova versione della popolare distro, il download:

Mint 12 KDE 32-bit
Mint 12 KDE 64-bit

Annunci