Su gnome 2.x era disponibile il pacchetto nautilus-gksu (installato di default su Linux Mint) che aggiungeva un utile funzione al window manager nautilus, cliccando con il tasto destro del mouse su una cartella, si aveva infatti, la voce <Apri come amministratore> che permetteva di aprire le cartelle con privilegi di amministratore (root); questo pacchetto non è purtroppo più disponibile, con questa guida vi illustrerò come aggirare questa mancanza ed avere nuovamente l’utilissima funzione.

Digitiamo da terminale la seguente riga, che provvederà a creare una cartella necessaria a nautilus, installare alacarte (il gestore menù di gnome) se non è presente ed infine avviarlo.

sudo apt-get install alacarte && alacarte

Nella finestra che appare una volta avviato il programma, cliccare su Nuova voce, e si aprirà una finestrella dove andranno inseriti i parametri come illustrato nell’immagine sottostante (cliccare sull’immagine qui sotto per ingrandirla e visualizzare i parametri):

apri come amministratore

e confermiamo con Chiudi.

Infine aggiungiamo la funzione cliccando con il tasto destro su una cartella e poi su Apri con altra applicazione… , selezioniamo Apri come amministratore e per concludere clicchiamo su Apri.

Da questo momento la funzione Apri come amministratore sarà presente tra le opzioni di apertura delle cartelle,immediatamente disponibile cliccando con il tasto destro su di esse.

logo_ilbruttobug

Annunci