mint_tux

Dopo la release candidate, è stata rilasciata Linux Mint 15 Olivia stable, derivata da ubuntu 13.04 nelle sue due varianti principali, una con Cinnamon 1.8 e l’altra con Mate 1.6 . Basata su ubuntu 13.04 si presenta con ben due valide alternativa alle interfacce grafiche Unity e Gnome shell, di chiara inclinazione verso il tablet ed il touch, e per questo spesso mal sopportate da molti utenti.

Tra le molte novità ci sono da citare il nuovo Kernel Linux 3.8.x ed il supporto a UEFI Secure Boot.

Le novità principali della versione con Cinnamon 1.8.x sono:

  • Desklets, nuovi widget per il desktop integrati in cinnamon
  • Spices Management, tool per gestire e scaricare applets, desklets, temi
  • nuova versione di Nemo, che presenta molte nuove funzioni
  • aggiornato il display manager MDM, adesso compatibile con temi HTML5, anche animati
  • sessione Cinnamon 2D, per computer poco potenti, permette anche di utilizzare openbox come windows manager
  • MintDrivers, nuovo tool per la gestione dei drivers proprietari
  • MintSources, nuovo potente tool per la gestione dei repository e dei ppa
  • nuovo Cinnamon Control Center per la gestione del sistema
  • tantissime altre novità…

Per quanto riguarda la versione con mate è da segnalare il supporto di nuovi applet, la migliore gestione dei tempi gtk3 e la correzione di numerosi bug.

Ricordo che la lingua italiana viene scaricata durante l’installazione, per impostarla completamente basta utilizzare l’utility Region e Language (oppure Regione e Lingua), presente nel cinnamon center e nel menù, quindi non serve andare alla ricerca di versioni non ufficiali con la lingua già impostata. È infatti sempre consigliabile preferire iso ufficiali.

Link ai download ufficiali:

http://ftp.heanet.ie/pub/linuxmint.com/stable/15/

logo_ilbruttobug

Annunci